NEWS

Roma 16 ottobre 2013

I mesi della vista

Roma 16 ottobre 2013


I mesi della vista

Un programma di screening gratuito per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di una regolare prevenzione visiva.

Ottobre, tradizionalmente il “mese della vista”, è scelto dal Comitato Difesa Vista (CDV)per dare il via ad un grande progetto su scala nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla importanza di una regolare prevenzione visiva attraverso un programma di screening della vista gratuito.

Da ottobre a marzo in oltre 10 città italiane verranno allestiti i punti di screening ove i cittadini potranno recarsi. Le prime città, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Padova, Parma, Roma, Torino, Venezia e Verona.

La conferenza tenutasi al Ministero della Salute a Roma alla presenza del Ministro Beatrice Lorenzin che ha sottolineato come la prevenzione sia una priorità della sua azione di governo confermando cosi il proprio impegno a promuoverla in tutte le forme e ambiti possibili.

Il prof Mario Stirpe intervenuto come presidente della commissione prevenzione cecità del Ministero della Salute  ha ricordato come la prevenzione primaria sia basilare per di più se avviene in età pre scolare ovvero quando con una visita sia possibile ad esempio verificare l’insorgere della miopia sino ad arrivare a patologie più gravi certamente curabili se rivelate in tempo e in giovane età.

Tra i vari dati forniti nella conferenza,  interessante quello  relativo ad un campione di 5000 incidenti stradali in Italia e 20 mila in Europa attraverso il quale è stato  accertato che oltre il 25% di questi  sia avvenuto per problemi legati alla vista.

Forte quindi il richiamo a questa campagna di prevenzione come illustrato oggi dal presidente del CDV Vittorio Tabacchi. Progetto che vede la collaborazione di Andom,  Anfao, Assogruppi Ottica, Federgruppi Ottica,  Federottica, Soi, Vision+Onlus e Mido. Presenti in sala oltre alla stampa anche l’On.le Di Virgilio, e il prof Spinelli.

Il messaggio che scaturisce da questa iniziativa è quello di una forte collaborazione tra classe medica e ottici, insieme per il benessere del cittadino.

Anamnesi familiare, presenza di vizi di rifrazione in famiglia o patologie oculari, eventuale test ortottico e poi ancora esame del visus,  della vista computerizzata e test di Amsler, che rileva i primi sintomi della degenerazione maculare legata all’età. Questi i principali controlli che verranno eseguiti dal personale del CDV.

Da ottobre a marzo 2014 ottici, ortottici e oculisti saranno gratuitamente a disposizione dei cittadini in questa importante campagna di prevenzione.

Antonio Marasco

(ASMI)

 



A.S.M.I. - Via Valpolicella, 19 - Roma | Tel.: 06.8607.291 | Fax.: 06.8639.8937 | e-mail: segreteria@asmionline.it